Rubrica dell’Osservatorio

Il nostro punto di osservazione su temi di attualità sociale, in edicola ogni mese nella rivista Altreconomia.

ae_december17_199
,

Arcosanti: la rivoluzione dell'“arcologia”

Arcosanti: la rivoluzione dell'"arcologia". Alla scoperta della città pensata e progettata per vivere in uno scambio continuo con la natura, in cui l'obiettivo è avere un impatto "zero".
ae_novembre17_198
,

Riforma Amato sulle pensioni. Un bilancio, 25 anni dopo

La prospettiva immaginata nel 1993 della doppia pensione -pubblica e integrativa- mostra evidenti debolezze sul piano dell’equità. Venticinque anni fa il governo Amato lanciava il piano di riforma del sistema pensionistico italiano. Una…
ae_ottobre17_197
,

Contrasto alla povertà. I limiti del nuovo Reddito di inclusione

L’Italia ha destinato solo due miliardi di euro a fronte di 4,8 milioni di individui bisognosi. L’Europa è lontana. Ultima tra i Paesi europei, anche l’Italia si è finalmente dotata di una misura di contrasto alla povertà. La diffusione…
ae_settembre17_196
,

Il “pilastro” necessario per l’Europa sociale

Archiviare l’austerità è possibile, ma occorre un impegno forte delle istituzioni comunitarie. A partire dai diritti, dal lavoro e dal reddito. L’Unione europea è considerata da molti cittadini come sinonimo di politiche di austerità.…
ae_195_luglioagosto2017
,

Avremo mai la pensione?

Sì, ma il problema esiste, ed è serio, per chi dovesse avere una carriera lavorativa svantaggiata, in particolare chi ha iniziato a lavorare dopo il 1995.Da quando, nel 1995, il sistema previdenziale italiano ha iniziato ad abbandonare,…
ae_icon_194
,

Settimana "corta" e reddito di base: come ridisegnare il futuro del (non) lavoro

Settimana “corta” e reddito di base: come ridisegnare il futuro del (non) lavoro. Nei Paesi socialmente più inclusivi la riduzione dell’orario lavorativo è una realtà da cui prendere spunto.
ae_icon_193
,

Il livello di solidarietà in Europa è preoccupante

Il livello di solidarietà in Europa è preoccupante. La soluzione è formulare politiche inclusive che prendano le mosse dalla valorizzazione della diversità.
ae_aprile17_192
,

Un assegno per chi “ricolloca” i disoccupati

È partita in via sperimentale la prima politica attiva per il lavoro del Jobs Act. Coinvolge 30mila persone, aiutati nella ricerca “intensiva” di lavoro. Nel corso degli ultimi trent’anni gli annunci in tema di “Politiche attive per…
ae_marzo17_191
,

Voucher, le ragioni per cambiare, dati alla mano

Nati per contrastare il lavoro nero, i buoni sono diventati “strutturali”. Un modello retributivo che non garantisce diritti agli occupati. I voucher, o buoni per regolare le prestazioni di lavoro accessorio, si sono imposti con forza nel…
ae_febbraio17_190
,

Nel nome di Gandhi l’India garantisce lavoro alla popolazione rurale

Cinquanta milioni di famiglie beneficiano ogni anno di una politica di inclusione sociale universalistica gestita dal basso. Non di rado le politiche sociali -seppure ben disegnate- non riescono a produrre gli effetti desiderati. E ciò vale…
ae_gennaio17_189
,

Il “pacchetto pensioni” e la ricerca dell’equità

Nella Stabilità 2017 non c’è solo l’anticipo pensionistico sotto forma di prestito. Il governo si è dimostrato attento alle mansioni gravose. Come ultimo atto politico dopo la sconfitta referendaria, il governo Renzi ha ottenuto l’approvazione…
ae_december16_188
,

La spesa pubblica degli enti locali non è un fatto tecnico

Dai primi anni Duemila in Europa sono state censite 1.300 esperienze di bilancio partecipativo: rafforzano la coesione sociale. La crisi della democrazia rappresentativa è nei numeri: i partiti perdono iscritti, è sempre inferiore il numero…